SPEDIZIONI SEMPRE GRATUITE!
Swipe to the left

Bimbi e famiglia

Viaggio lungo in auto con i bimbi? Ecco i nostri consigli!

“Mamma quando arriviamo?” Non siete neppure usciti dal centro cittadino che già il vostro bimbo si lamenta. Eh sì, perché viaggiare in auto con i bambini può essere davvero sfiancante. Come affrontare quindi un lungo viaggio in macchina con figli piccoli al seguito?

Conosci il baby trekking?

L’estate è alle porte, avete già pianificato qualche attività da fare in famiglia? Se amate la natura e le passeggiate rilassanti, allora il trekking è quello che fa per voi.

“Mamma, voglio quello!” Insegniamo l’autocontrollo ai bimbi

Ammettetelo: se avete un bimbo piccolo, ogni volta che andate a fare spese è una guerra infinita contro le “voglie” e i capricci.

I libri crescono con lui: la biblioteca da 0 a 3 anni

I primi anni di vita sono fondamentali per lo sviluppo intellettivo, linguistico, emozionale e relazionale di ogni bambino. La lettura inserita nei primi anni di vita ha effetti molto positivi per lo sviluppo dei bambini e può essere anche uno strumento molto utile per migliorare il legame genitori – figli.

Giochiamo insieme? Regole per adulti che vogliono giocano con (e come) i bambini!

Se pensate all’infanzia e ai bambini la prima cosa che vi viene in mente è il gioco. Da piccoli non esiste niente di più bello che giocare: da soli, con gli amici ma soprattutto con mamma e papà!

Come crescere un bambino bilingue

La società di oggi è sempre più globale e multiculturale. Diventa quindi fondamentale per i bambini di oggi crescere in contesti che possano portare a implementare questi aspetti. Imparare una lingua straniera può essere il primo passo verso quella apertura mentale e culturale che è bene sviluppare sin da piccoli.

Pranzi e cene in famiglia: insegniamo ai bimbi a stare a tavola.

Durante il periodo natalizio le occasioni per riunirsi attorno ad una tavola imbandita diventano molto più frequenti e tenere a bada i bimbi piccoli per ore non è sempre una sfida facile! Un semplice pasto infatti può trasformarsi in un incubo se non insegniamo ai nostri bambini come comportarsi a tavola.

Facciamo i conti con i nativi digitali: ovvero la tecnologia prima dei 3 anni.

Si parla sempre più spesso di nativi digitali. Ma quanti sanno davvero cosa significa? Questo termine si riferisce ai bambini che hanno vissuto fin dalla nascita in simbiosi con le nuove tecnologie.

Come gestire la fase dei NO.

No, no e ancora no: la risposta dei bambini più temuta dai genitori!

A qualsiasi richiesta, questa risposta sembra l’unica conosciuta e ogni attività proposta sembra non andare bene! Questa è la cosiddetta “fase dei no”, che solitamente coincide con i due anni di età del bambino e non dura quasi mai più di un anno.

Il grande potere dei colori

Quando pensate all’infanzia cosa vi viene in mente? Oltre ai giochi, sicuramente colori e disegni.

Una delle attività preferite dei bimbi è sicuramente colorare, riempire un foglio bianco di mille sfumature e dare così sfogo alla propria fantasia.

Vacanza e nanna: il rituale per sonni tranquilli

La nanna è forse uno dei temi più complessi quando si parla di neonati e bambini: ancora più complesso quando alla nanna si affianca il tema vacanze.

Con l’arrivo dell’estate si parte, si visitano nuove destinazioni, si cambiano orari e abitudini. Allontanarsi da casa, cambiare ambiente e trovare una nuova routine non è sempre facile, ma con amore, pazienza e qualche consiglio, riuscirete a dormire sonni tranquilli anche in ferie!

I trucchi per rendere simpatiche le verdure

Le verdure, una categoria alimentare che non può mancare

Un’alimentazione corretta è innanzitutto variata e deve contenere tutti i principi nutritivi necessari a mantenere in perfetta efficienza il corpo umano. La coscienza alimentare e i comportamenti a tavola si definiscono già durante l’infanzia, perciò è bene che i genitori insegnino ai loro figli alcune regole base fin da quando sono piccoli e sappiano offrire loro una varietà di cibi nutrienti e salutari tra cui scegliere.

Bambini e cani: regole per una convivenza pacifica e felice

Per un bambino crescere con un cane può essere un’esperienza formativa arricchente e stimolante. Infatti tra cagnolino e padroncino si andrà ad instaurare un legame molto forte, che crescerà sempre di più con il tempo.

Vanno però osservate delle semplici regole per creare tutte le condizioni necessarie ad una convivenza tranquilla.

Facciamo giardinaggio insieme!

Che sia un piccolo balcone o un grande giardino, coltivare fiori e piante è un hobby che rilassa e piace a tutti, grandi e piccini.

Il giardinaggio infatti è un’attività fantastica da condividere insieme ai propri figli, perché li aiuta a responsabilizzarsi, li avvicina alla natura e li rende partecipi di un qualcosa di cui gode tutta la famiglia. Avete mai provato a coinvolgere i vostri piccoli nella cura delle piante? Oggi vi raccontiamo perché dovreste iniziare a farlo subito.

Bambini e morsi: un'abitudine da correggere.

Il modo di esplorare il mondo per un bambino neonato e piccolo passa sicuramente attraverso la bocca. Fino ai 2 anni di età infatti i bimbi tendono a scoprire ogni cosa attraverso il morso, portando tutto alla bocca, dalle manine ai giocattoli. Ma se questo comportamento tende a protrarsi anche dopo i 2 anni, allora è necessario capire perché vostro figlio mantiene questa abitudine.

In bicicletta con i bimbi: piccoli consigli per un grande divertimento!

Con l’arrivo della bella stagione, stare all’aria aperta è sempre un’idea piacevole per tutta la famiglia, soprattutto per chi ha bambini piccoli. Un bel modo per fare attività tutti insieme, gustandosi piacevoli panorami, è organizzare dei giri in bicicletta.

Facciamo la spesa insieme?

I genitori lo sanno: fare la spesa con i bimbi piccoli al seguito può essere davvero faticoso! A volte però è inevitabile. Ecco allora che scatta il panico e si profilano all’orizzonte gli scenari più disparati: folli corse tra gli scaffali, confezioni che cadono a terra, pianti e capricci…insomma una vera mission impossible!

Come si può quindi sopravvivere alla spesa in compagnia dei figli? Ecco i nostri consigli.

L’importanza della fiaba della buonanotte

In un’era dominata dalla tecnologia, film di animazione, tablet e quant’altro, il rito della favola della buonanotte resta un tassello fondamentale nella crescita dei bambini, un momento che tutti i genitori, i nonni e anche gli insegnanti dovrebbero coltivare.

Ascoltare una fiaba soddisfa il naturale desiderio dei bambini di sentirsi narrare degli eventi, che si sviluppa attorno ai 2 anni e che si evolve verso i 6, quando i bimbi iniziano a leggere. Tramite questa azione viene sviluppato il cosiddetto pensiero narrativo, la capacità cognitiva attraverso cui le persone strutturano la propria esistenza e le danno significato.

Giocare con le foglie autunnali

Chi ha detto che l’autunno è una stagione triste? Sugli alberi le foglie si tingono di mille sfumature colorate: dal rosso al giallo, dal verde al marrone, un vero arcobaleno cromatico naturale che riempie gli occhi di grandi e piccini.

Come si sviluppa la memoria dei bambini?

Si è sempre stati abituati a pensare che i ricordi dei bambini si fissassero nella loro memoria a lungo termine intorno ai 3/4 anni di età. In realtà alcune ricerche hanno dimostrato che alcuni bambini riescono a ricordarsi anche episodi avvenuti intorno al secondo anno d'età, soprattutto se ne hanno discusso subito con i genitori.

Le prime feste di compleanno

Non c’è momento più bello per un bambino che fare o partecipare ad una festa, soprattutto se si tratta del proprio compleanno. I primi compleanni in particolare hanno un qualcosa di magico e speciale non solo per i bambini, ma anche per i genitori.

Estate e temporali: che paura questi tuoni!

L’estate non è soltanto la stagione del sole e del caldo, ma anche quella dei temporali. Spesso infatti capita si scatenino delle vere e proprie bufere, con lampi e tuoni anche molto forti.

La scena che si verifica in quasi tutte le famiglie durante un temporale è sempre la stessa. “Mamma ho tanta paura!”

Come scegliere le prime scarpe

Sembra solo ieri che tu mamma potevi stringere il tuo bambino tra le braccia e lui non poteva scappare da nessuna parte. Ecco però che dopo aver cominciato a stare seduto da solo e a gattonare, si è alzato in piedi e non vuole fare altro che sperimentare e mettersi alla prova. Sta crescendo e facendo le sue prime conquiste: imparare a camminare è un traguardo fondamentale e il tuo bambino deve essere accompagnato nel miglior modo possibile.

Fuga dalla città: una giornata in fattoria

È finalmente arrivata la bella stagione: sole, fiori e temperature miti fanno accrescere la voglia di stare all’aria aperta. Un toccasana soprattutto per i bimbi, che possono giocare e divertirsi finalmente anche fuori casa.

Caccia al tesoro con il coniglietto pasquale

Conoscete tutte la storia del coniglio pasquale e delle uova colorate? Si tratta di un racconto che piace molto ai bambini e che racchiude nel suo immaginario, la reale situazione delle famiglie di un tempo.

Eccola in breve:

Giochiamo insieme con fiori e piante

Il profumo di primavera è nell’aria, le giornate si allungano e diventano più piacevoli.

C’è un legame importante tra bimbi e natura, che ha la capacità di aiutarli a sviluppare grandi potenzialità educative. Per questo, con un po' di inventiva, anche il giardino di casa può facilmente trasformarsi in una fucina di idee per creare piccoli giochi e laboratori didattici insieme ai vostri figli.

Organizziamo una festa di carnevale!

Siamo in pieno Carnevale e non c’è migliore occasione per organizzare una festa: si tratta di una ricorrenza ormai consolidata nella nostra cultura e offre l’opportunità, per grandi e piccini, di trasformarsi in qualcun altro per un po’ e dare spazio alla creatività e all’inventiva.

Attacco alla noia: anche in casa ci si può divertire!

L’inverno, si sa, è una stagione notoriamente grigia, piovosa e soprattutto fredda. Giocare all’aria aperta diventa quindi raro e difficile e ci si trova spesso a dover affrontare la seguente situazione: “Mamma, ma io mi annoio!!!”

Per evitare la tattica tv e cartoni animati, scatta l’ingegno per trasformare anche il salotto e la cameretta in un vero parco giochi. Se la fantasia però vi manca e credete di averle provate tutte per scacciare l’odiata noia, non disperate! Oggi vogliamo darvi dei consigli facili e creativi per trasformare la casa in un regno magico. E scoprirete che l’inverno non è poi così noioso come credevate!

Con le mani in pasta: prepariamo insieme i biscotti delle feste!

Uova, zucchero, farina e fantasia! L’albero è addobbato, la letterina a Babbo Natale scritta e revisionata, manca solo una cosa per essere definitivamente immersi nel clima felice e gioioso delle feste. Vi state chiedendo cosa? Stiamo parlando dei biscotti di Natale! Prepararli insieme ai piccoli di casa può diventare un gioco super divertente e, perché no, educativo. Siete pronti? Armatevi di mattarello, grembiule e cappello da chef, cliccate play sul vostro CD di Natale preferito e tuffatevi in un mondo dolce e colorato!

Gita ai mercatini di Natale a misura di bambino

Sentite anche voi nell’aria profumo di cannella e…magia? È l’atmosfera del Natale che avanza, con le sue luci, le decorazioni scintillanti, i regali e soprattutto i mercatini. Visitarli è un’esperienza magica per tutti i bambini e, perché no, anche per i genitori, che in mezzo a bancarelle colorate, frutta candita e giocattoli in grande quantità hanno l’occasione per sentirsi nuovamente piccoli.

Un programma di fitness che coinvolge mamma e bambino

È un pensiero fisso per tutte noi mamme: ritornare in forma. Con la gravidanza abbiamo visto la nostra pancia crescere e il nostro corpo trasformarsi e dopo la nascita dei bimbi abbiamo dovuto sostenere nuovi ritmi e grandi cambiamenti nella nostra routine, che ci hanno spinte a trascurarci almeno un po’. Certo, la vita è cambiata, e crescere i nostri figli richiede molto tempo, ma non dobbiamo dimenticarci di noi stesse

Disegnare con frutta e verdura

“Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco” diceva Bruno Munari ribadendo l’importanza della sperimentazione e dell’esperienza nella crescita del bambino. Per coinvolgere i vostri figli e stimolare la loro creatività e immaginazione vi proponiamo un gioco tratto dal libro “Rose nell’insalata” di Munari, per esplorare la natura attraverso i sensi e i colori, e per personalizzare i vostri oggetti rendendoli unici e originali.